Tre medaglie per la Canottieri Luino a Eupilio

Regata giovanile a Eupilio e Canottieri Luino presente con un buon numero di equipaggi, ben 4 atleti alla loro prima gara e un otto Master caratterizzato da tanto entusiasmo.

Successo per Manuel Cambianica nel 7,20 Allievi B1 e due argenti: bene il 7,20 Cadetti di Emanuele Caria e proprio l’otto Master, misto Angera-Flora-Baldesio, con a bordo i gialloblù  Luca Manzo, Alessandro Del Ferraro e Marco Pozzi. Si piazzano a ridosso del podio tre doppi: Allievi C (Biagio Angeretti, Matteo Monico), Master (Marco Pozzi, Andrea Forni), Cadetti (Emanuele Caria assieme ad Alex Barilani della Retica).

Quarta anche la cadetta Sharon Frascaroli. Sono quinti il doppio Allieve C di Elisa Caria e Gaia Bignami, il doppio Master di Luca Manzo e Alessandro Del Ferraro. Sesti, all’esordio, Mattia Filippini (Allievi C) e Alice Bardelli (Allievi B1). Un gradino sotto, tra gli Allievi C, Davide Burlotti e l’esordiente Simone Aliverti, tra gli Allievi B l’esordiente Giulia Ottone, Zico Jansen e Alex Dellea. Da segnalare la partecipazione degli allievi A Emma e Arianna Tosi, Edoardo Meregnani e Matteo Grifa.

Gli studenti di Lavena Ponte Tresa e Roggiano alla fase regionale GSS con la Canottieri Luino

 

Nella giornata di ieri, Corgeno di Vergiate ha ospitato la fase regionale dei Giochi Sportivi Studenteschi. Lago di Comabbio in perfette condizioni e temperatura estiva per una mattinata di festa per tantissimi studenti. La Canottieri Luino  ha supportato due scuole: l’istituto A. Manzoni di Lavena Ponte Tresa, accompagnata dal Prof. Claudio Bossi, e l’Educandato Maria SS. Bambina di Roggiano accompagnata dal Prof. Francesco Colucci.

Per gli studenti del Manzoni, una nuova e importante opportunità remiera dopo aver partecipato a marzo alla Junior Sculling Head di Eton. Entrambi gli equipaggi esordienti del prof Bossi, nella GIG a 4 di coppia con timoniere, si sono aggiudicati la finale con il primo (Simone Pezzini, Mattia Nucifora, Ricardo Miglioli, Federico Musso, timoniere Biagio Angeretti) e secondo (Davide Burlotti, Davide Carteni, Andrea Rusconi, Nicholas Aiello, timoniere Matteo Monico) posto. Nelle qualificazioni in terza posizione, si è piazzato l’equipaggio di Roggiano (Alessandro Di Palma, Mattia Gugliemoni, Nicholas Velati, Mattia Belotti, timoniere Lorenzo Pilastro).

Primo posto, nella GIG a 4 di coppia con timoniere, anche per le ragazze esordienti del Manzoni: Gaia Amato, Gaia Bignami, Zoe Lesina Martinelli e Giulia Zanettin (timoniere Giorgia Zanettin) hanno vinto  la qualificazione e si sono aggiudicate la finale dopo una sfida combattuta con l’equipaggio di Leggiuno.

Quattro medaglie per la Canottieri Luino tra Genova e Gavirate

Allievi e Cadetti a Genova, Master a Gavirate. Week end particolarmente impegnativo per la Canottieri Luino in Liguria e Lombardia. Nel campo di regata di Genova  Pra’, brillano il cadetto Emanuele Caria e il doppio Allievi C di  Tommaso Busiello e Matteo Monico: entrambi gli equipaggi si classificano al secondo posto. Caria consegue anche un quarto posto, così come i colleghi di categoria Ricardo Miglioli e Sharon Frascaroli nel singolo e nel 7,20.

Il doppio Cadetti di Miglioli e Federico Musso terminano la loro corsa al quinto posto. E’ lo stesso risultato registrato da Simone Pezzini (7,20 Allievi C), dal doppio Allievi C di Davide Burlotti e Mattia Nucifora, dai singolisti Allievi C Busiello e Gaia Bignami, dal 4 di coppia Allievi C (Simone Pezzini, Mattia Nucifora, Davide Burlotti, Biagio Angeretti).  Sesti, nel singolo, Sharon Frascaroli, Matteo Monico, Federico Musso ed Elisa Caria. Così, nel 7,20 Biagio Angeretti ed il doppio Allieve di Caria e Bignami.

Un oro e un bronzo, a Gavirate: podio per entrambi gli equipaggi presentati dalla Canottieri Luino nel singolo con Marco Pozzi e nel doppio con Luca Manzo e Alessandro Del Ferraro.

Pagliuca e Ippolito vincono la finale B nel doppio Ragazzi a Piediluco

Una vittoria in finale B per la Canottieri Luino al Meeting Nazionale di Piediluco. Il doppio Ragazzi di Simone Pagliuca e Manuel Ippolito disputa buone gare in un contesto caratterizzato da affollata concorrenza. Simone e Manuel sono quinti nella batteria più veloce del sabato, raggiungono così la qualificazione alla semifinale disputata poco più di un’ora dopo. Sesto posto e accesso alla finale B vinta oggi davanti ad Ausonia-Timavo, Canottieri Palermo e Retica con il tempo di 7’32’’29.

L’equipaggio è di recente formazione e dopo aver corso in due regate regionali era alla prima prova a livello nazionale ben figurando secondo il parere del DT Romeo Rota.

Le buone notizie per la Canottieri Luino non si esauriscono qui. In settimana, infatti, è stata ufficializzata la nomina di Fabrizio Vanetti, attualmente consigliere e responsabile Master della Canottieri Luino, alla guida del settore Master e Coastal rowing del Comitato Regionale della Lombardia. Vanetti, classe 1967, ha così commentato il suo nuovo incarico. “Vorrei riuscire a creare un movimento forte ed affiatato in Lombardia, organizzare dei master camp e valorizzare il territorio affiancando all’agonismo anche un canottaggio più soft, magari alla scoperta dei nostri laghi”.

 

Canottieri Luino otto volte sul podio a Candia

Canottieri Luino protagonista anche a Candia per la regata regionale piemontese, a cui prendono parte molte società lombarde aumentando il numero dei partecipanti con più di mille atleti-gara.

Giornata molto positiva per la società del riconfermato presidente Luigi Manzo. In copertina la vittoria del doppio Master di Luca Manzo e Alessandro Del Ferraro, assieme alla pioggia di argenti determinata dalle buone prestazioni di Manuel Cambianica (7,20 allievi B1), del doppio allievi C (Simone Pezzini, Biagio Angeretti), del doppio Ragazzi (Simone Pagliuca, Manuel Ippolito), del doppio leggero di Aurora Taietti assieme a  Elena Miccone (Pallanza), dei singolisti Simone Pagliuca (Ragazzi) e Marco Pozzi (Master). Menzione speciale per Pagliuca e Ippolito: il loro equipaggio arriva vicinissimo,  a un secondo, dalla Canottieri Moltrasio, secondo tempo assoluto di categoria. Ippolito conquista anche un prezioso bronzo.

Ai piedi del podio il 7,20 dell’allievo C  Zoe Lesina Martinelli, i doppi Allievi C ( Davide Burlotti, Mattia Nucifora) e Junior (Daniele Bellantonio, Gabriele Muraca), i singolisti Emanuele Caria (Cadetti) e Aurora Taietti (Pesi Leggeri). In quinta posizione Sharon Frascaroli nel singolo Cadetti, il doppio Allieve C (Elisa Caria, Gaia Bignami) e Cadetti (Ricardo Miglioli, Federico Musso). Un gradino sotto il doppio Ragazzi di Tobia Angeretti e Luca Meli (Pallanza), il singolista Ragazzi Rida Ouled Toumi e il 7,20 Allievi C di Matteo Monico. Chiudono al settimo posto gli Allievi B2 Alex Dellea e Zico Jansen (all’esordio), il doppio leggero di Daniele Bellantonio e Gabriele Muraca, Erica Murcia (allieva B1) e Tommaso Busiello (allievo C).

Luigi Manzo riconfermato alla presidenza della Canottieri Luino. Rinnovate le cariche sociali

Venerdì scorso l’assemblea dei soci della Canottieri Luino ha riconfermato Luigi Manzo alla presidenza anche per il quadriennio 2017-2020 e provveduto al rinnovo delle cariche sociali. A stretto contatto con Manzo, alla guida del sodalizio remiero giallo-blu per il quarto mandato consecutivo, opereranno i vicepresidenti Alessandro Del Ferraro (area operativa) e Lorenzo Lissoni (area tecnica). I nuovi innesti all’interno del Consiglio Direttivo sono tre. Il dottor Ambrogio Bianchini, già medico della Cimberio basket, ricoprirà il ruolo di referente medico scientifico e si occuperà di tutti i progetti medico scientifici, in corso di attivazione con il Miur Varese e con altre Istituzioni pubbliche e private al fine di utilizzare il canottaggio come strumento di rilevazione e analisi di parametri biomedici ai fini scientifici e come strumento terapeutico per benessere psico-fisico dell’individuo. Il dottor Angelo Ferloni, fisioterapista, assume il coordinamento di RowingLab, gruppo di lavoro scientifico, formativo e divulgativo istituito all’interno della Canottieri, composto da sette specialisti medici di varie branchie della medicina e fisioterapia. Fabrizio Vanetti sarà responsabile del settore Master/Coastal Rowing  e degli eventi remieri. La Canottieri Luino, come nel passato quadriennio, potrà contare sulla competenza e la passione di Grazia Vaglio (segreteria generale), Michael Fieger (relazioni internazionali), Adriano Giannini (eventi e manifestazioni) e Rosy Spozio (scuole e promozione).  Lascia la vicepresidenza Tiziano Venturino, nominato Presidente del Collegio dei Probiviri all’interno del quale figura Paolo Buonfino che vanta profonda esperienza nel settore turismo, essendo stato per oltre 50 anni importante tour operator internazionale. Paolo Buonfino fornirà il suo supporto progettuale allo sviluppo dell’attività di “turismo sportivo attivo” avviata dalla Canottieri in partnership con Comune di Luino e CCIAA di Varese.

 

Lo staff tecnico è stato integralmente riconfermato: sotto la supervisione e gli input del vicepresidente e allenatore tutor Lorenzo Lissoni, operano il DT Romeo Rota assieme ai tecnici Arianna Arioli, Vittorio Bolis, Marco Lissoni, Rosy Spozio, Paolo Zanini ed Emilio Frascaroli. L’Assemblea ha anche conferito l’onorificenza di Socio Benemerito all’avvocato Alberto Buonfino, specialista in diritto amministrativo e docente di diritto dello sport all’Università di Milano, che segue con particolare attenzione e professionalità la vita e l’attività della Società.
Nel corso dell’assemblea, il presidente Manzo, dopo aver sottolineato la grande collaborazione registrata nel 2016 con i partner istituzionali del territorio nonché la tanto attesa  l’inaugurazione della nuova sede ed infopoint, ha riepilogato i risultati agonistici ottenuti e, soprattutto, evidenziato il valore dell’attività promozionale scolastica con il progetto “Remare a Scuola”, ormai collaudato da anni, riservato alle scuole medie inferiori e superiori con il coordinamento e sotto l’attenta guida dei tecnici societari. 1097 alunni ed alunne di ben 9 Istituti del territorio coinvolti nell’anno appena trascorso. All’attenzione di Manzo, anche lo sviluppo del settore Coastal Rowing, il successo del centro estivo “Rowing Summer Camp” e il progetto educativo condiviso con la Comunità Montana del Piambello, culminato con l’acquisto di un Otto Filippi, l’ammiraglia del canottaggio, finalizzata alla preparazione degli equipaggi scolastici che annualmente parteciperanno alla School Head of the River Race di Londra e alla Junior Sculling Head. La prima fantastica esperienza si è conclusa con la partecipazione di due equipaggi e con tanto entusiasmo ed un carico di emozioni.  Il presidente della Canottieri Luino ha anche ricordato la sinergia con la Camera di Commercio di Varese nell’ambito del progetto #DoYouLake? per la valorizzazione del turismo sportivo attivo.

Rowing on Lago Maggiore