Tre equipaggi della Canottieri Luino ai Tricolori Master di San Miniato

La Canottieri Luino prende parte, a San Miniato, all’ultimo evento remiero nazionale prima della pausa estiva. I  Campionati Italiani Master, disputati nelle giornate di sabato e di ieri, vedono all’opera tre equipaggi gialloblu: due doppi e un 4 di coppia. I doppi master C, con Fabrizio Sorrentino e Luca Manzo da una parte e Alessandro e Stefano Del Ferraro dall’altra, e il 4 di coppia con a bordo tutti e 4.  Nonostante le buone prove, gli equipaggi non raggiungono la qualificazione per la finale, su campo a 6 anziché 8 corsie, nell’ambito di una manifestazione  partecipazione numerosa da ogni parte d’Italia. Motivo d’orgoglio è rappresentato dal fatto che Alessandro e Stefano Del Ferraro hanno partecipato e vinto la regata padre-figlio.

Canottieri Luino ventitreesima al Festival dei Giovani: successi, medaglie e la gioia di una base sempre più ampia

La Canottieri Luino, dopo gli ottimi risultati conseguiti in occasione dei Campionati Italiani Under 17, può festeggiare anche la chiusura di un Festival dei Giovani 2023 positivo sotto ogni punto di vista. La società del presidente Luigi Manzo si trova al 23° posto (prima del Lago Maggiore) su 138 società italiane.  “Per questo splendido risultato ringraziamo tutti i nostri giovani atleti e le loro famiglie che li hanno supportati in questo anno di preparazione, gli allenatori e tutto il team” afferma in una nota il direttivo gialloblù al termine di tre giornate davvero intense con regate da mattina a sera accompagnate dall’ottima organizzazione della Canottieri Varese in una location abituata ad organizzare eventi “mondiali”. Tra i 27 atleti della Canottieri Luino, 8 hanno iniziato a remare solo da questa primavera grazie al progetto FIC #studioeremoinfamiglia realizzato all’ICS Zuretti di Mesenzana ed in particolar modo insieme alla Prof.sa Elena Bessi. Ai risultati societari, si aggiungono un oro e un argento vinti con gli equipaggi regionali della Lombardia: al successo dell’otto Cadetti contribuisce anche Andrea Piazza e all’argento del 4 senza Cadette è prezioso l’impegno di Alice Garofalo. Al via tra gli Allievi A  Marco Ghilardi ed Enea Casnedi

 

Otto i successi firmati dalla Canottieri Luino: copertina per il 4 di coppia Cadetti, vincente sia sabato sia domenica con  Andrea Piazza, Marco Ronzoni, Darius Grigore, Lorenzo Segato. Piazza d’oro anche nel singolo Cadetti. Due vittorie anche per Alice Garofalo nel 4 di coppia Cadette misto Sportiva Lezzeno-Retica e nel doppio Cadette misto Eridanea oltre a un bronzo nel singolo.  Doppia gioia anche per Tommaso Seminatore nel 7,20 Allievi B1 e nel doppio con Carmine Melone (argento nel 7,20). Una vittoria e un argento, nella stessa specialità anche per Giacomo Nava e Federico Della Terza. Grigore e Segato sono secondi nel doppio Cadetti. Ai piedi del podio, Seminatore, Melone e Della Terza nel 4 di coppia insieme a   Vincenzo Stavola (Ilva Bagnoli). Quinti il cadetto Marco Ronzoni, il doppio Cadetti  di Pietro Camboni e Jacopo Rodella, l’allievo B1 di Davide Gambacci e il 4 di coppia allievi C di Emanuele Buzzi e Nicolò Ioannoni insieme alla Canottieri Varese. Due sesti posti per l’allievo B1 Matteo Cropanese così come il doppio Cadetti   di Valentino Arioldi e Alessio Oliverio, l’allieva B1 Giulia Gomiero, i doppi Nava-Gambacci, Grimaldi-Della Terza, Masiello-Cropanese e Buzzi-Ioannoni.  Settimi il cadetto Nicolas Dellea, gli allievi B Della Terza e Masiello, il doppio Allievi C Fognini-Camboni (ottavo domenica), il doppio Cadetti Dellea-Sacchi (ottavo sabato) e il doppio allievi B1 di Giulia Gomiero e Giada Belli (Sebino). Ottavo il doppio Cadetti Arioldi-Oliverio e il 4 di coppia Cadetti di    Pietro Camboni, Jacopo Rodella, Valentino Arioldi e Alessio Oliverio.

Luino d’argento ai Tricolori Under 17 di Gavirate. Renato Gaeta: “Raccogliamo i frutti di un progetto di sviluppo pluriennale”

Canottieri Luino in festa a Gavirate dopo i Campionati Italiani Under 17. Arriva una storica medaglia d’argento per il 2 senza di Emma e Arianna Tosi che, dopo aver vinto la loro qualificazione, hanno concluso la finale solamente alle spalle della Canottieri Velocior 1883. Risultato inseguito al termine di un percorso iniziato lo scorso anno e che premia l’impegno e la determinazione di Arianna ed Emma. Quarta piazza per Aurora Morandi e Aurora Toffanello nel doppio, a completamento dell’ottimo stato di salute del settore giovanile femminile. L’equipaggio è al primo anno di categoria. La singolista leggera Under 23 Martina Bonalumi non riesce a passare le difficili qualificazioni, in una specialità con parecchie atlete nel giro della nazionale.

Ecco il pensiero del responsabile tecnico Renato Gaeta. “I risultati conseguiti a Gavirate rappresentano non solo una bella pagina di storia della Canottieri Luino ma anche la conferma di un ottimo lavoro di squadra svolto fino ad oggi, frutto di un progetto di sviluppo dell’attività intrapreso qualche anno fa. Sono sicuro che la medaglia di Emma e Arianna oltre alle più che soddisfacenti prestazioni di Aurora, Aurora e Martina saranno un forte stimolo positivo per l’intero gruppo dei giovanissimi a partire già dal prossimo week end durante il quale sarà protagonista del Festival dei Giovani, il più importante evento remiero a loro dedicato”.

Mi congratulo con le nostre 5 bravissime atlete che hanno disputato regate veramente appassionanti nelle quali hanno saputo dare il meglio di loro stesse disputando un Campionato Italiano di alto livello – sono parole del presidente della Canottieri Luino Luigi Manzo – Impresa ardua per il singolo di Martina che in ogni caso ha dimostrato grande carattere; podio sfumato nel doppio per Aurora e Aurora alle quali resta la grande soddisfazione di essere tra i primi quattro equipaggi in Italia; eccellente l’acuto di Emma e Arianna che nel 2 senza, specialità molto tecnica, colgono un grande risultato”.

“Congratulazioni vivissime per l’ottimo risultato conseguito nel due senza dalle sorelle Tosi, ragazze straordinarie esempio di serietà ed impegno – afferma in un messaggio di felicitazioni il sindaco di Luino Enrico Bianchi – Complimenti anche a tutti gli atleti della Canottieri Luino all’allenatore Renato Gaeta, al consiglio direttivo e ovviamente al presidente Luigi Manzo per la passione che quotidianamente mette per la Canottieri e questo splendido sport”

Sette medaglie per la Canottieri Luino alla regionale di Corgeno

Sette medaglie per la Canottieri Luino a Corgeno in occasione dell’appuntamento regionale pre Festival dei Giovani. Ben sei i giovanissimi gialloblù all’esordio in una competizione che vede la società del presidente Luigi Manzo raggiungere due ori, quattro argenti e un bronzo.  Vittorie per Alice Garofalo nel 4 di coppia Cadette (misto Gavirate-Eridanea) e Tommaso Seminatore nel 7,20 Allievi B.  Argento nel 7.20 per i cadetti Darius Grigore e Lorenzo Segato, per l’allievo B Carmine Melone e per Marco Lissoni nel doppio Master insieme a Eric Panzi (Varese). Bronzo per il cadetto Alice Garofalo nel singolo Cadette. A ridosso del podio , le prestazioni del 7,20 allievi C di Emanuele Buzzi, del doppio Allievi c di Tiago Funaro e Walter Valdameri (Gavirate), del doppio Master di Alessandro e Stefano Del Ferraro, del 7,20 allievi B di Federico Della Terza e del doppio Cadetti di Marco Ronzoni e Alessandro Mattioli. Quinti il 7,20 allievi C di Nicolò Ioannoni, i doppi Cadetti di Pietro Camboni e Jacopo Rodella (esordio), di Nicolas Dellea e Alessio Oliverio (esordio). Al sesto posto, il doppio allievi B di Alessandro Della Terza ed Ernesto Masiello e il doppio Cadetti  di Davide Sacchi e Valentino Arioldi (esordio). Ottavi, nel doppio, gli Allievi C Emanuele Fognini ed Elia Camboni (esordio). Hanno partecipato alla regata per gli allievi A Marco Ghilardi e Enea Casnedi tagliando il traguardo in seconda e terza posizione.

Esperienza importante per i giovani della Canottieri Luino ai Tricolori di Gavirate

La Canottieri Luino partecipa ai Campionati Italiani Under 19 di Gavirate con un giovanissimo team. Un’occasione di esperienza importante dopo un anno di allenamenti e confronti in acqua.  Alex Dellea, unico atleta Under 19 a differenza delle ragazze tutte Under 17, si ferma ai recuperi nel singolo così come Aurora Morandi (Under 19) e Martina Bonalumi tra le vogatrici peso leggero. Quinto posto, nel 2 senza Under 19, per Emma e Arianna Tosi, brave a confermarsi a buoni livelli in questa specialità. Aurora Toffanello conclude il suo percorso con il sesto posto in semifinale.

Cinque medaglie per la Canottieri Luino alla regionale d’Aloja di Gavirate

La Canottieri Luino ha partecipato nella giornata di domenica alla regata regionale D’Aloja di Gavirate. Applausi per il 4 di coppia cadetti di Andrea Piazza, Marco Ronzoni, Darius Grigore e Lorenzo Segato, classificatosi al primo posto, mentre a brillare sono anche il 2 senza Cadetti di Andrea Piazza e Marco Ronzoni, il doppio Allievi C di Tiago Funaro insieme a Walter Valdameri della Canottieri Gavirate  e la singolista Cadette Alice Garofalo. Tre equipaggi e tre argenti, la quinta medaglia porta ancora la firma della Garofalo, impegnata a bordo del 4 di coppia Cadette misto Gavirate. Quarta l’allieva B1 Giulia Gomiero e il doppio Allievi B1 di Tommaso Seminatore e Carmine Melone. Quinti l’allievo C Nicolò Ioannoni e l’allievo B1 Federico Della Terza.  Settimo il doppio Allievi B1 di Davide Gambacci e Giacomo Nava e ottavi Nicolas Dellea (7,20 Cadetti) e Alessandro Della Terza (7,20 Allievi B2). Hanno partecipato alle regate degli allievi A Enea Casnedi e Marco Ghilardi, arrivando entrambi terzi al traguardo.

EduCamp Coni: dal 12 giugno parte un’estate di divertimento ed emozioni con la Canottieri Luino  

 

Da lunedi 12 giugno, con il patrocinio del Comune di Luino, torna l’apprezzatissimo campo estivo EduCamp CONI,  organizzato dalla Canottieri Luino Asd.

Anche quest’anno la società del presidente Luigi Manzo ha ricevuto dal CONI il riconoscimento di struttura abilitata all’organizzazione degli Educamp. Come da tradizione si tratta di un campo estivo sportivo multidisciplinare pensato e dedicato ai bambini di età 5/8 anni e 9/14 che verrà svolto presso il Centro Remiero della Canottieri Luino in Via Lido 6 a Luino, con ampi spazi verdi e ombreggiati all’esterno e locali climatizzati all’interno. Verranno adottati il format ed i protocolli Coni e i ragazzi potranno sperimentare diverse attività motorie adeguate alla loro fascia d’età. Tra le attività proposte, oltre al Canottaggio, anche Baseball-Softball,Canoa-Kayak, Giochi e sport tradizionali  Minigolf, Pallavolo,Soft Tennis, Tiro con l’Arco, Attività motoria con percorsi e TEM. Spazio anche a escursioni, alla scoperta del nostro magnifico territorio grazie alle esperte guide del CAI Luino, ed ai laboratori in collaborazione con la CRI-Giovani Luino e le Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità Montana.

Lo staff è composto da esperti laureati in Scienze Motorie,  tecnici ed istruttori qualificati. Una grande opportunità di socializzazione, formazione, crescita psico-fisica ed acquisizione di competenze motorie da parte dei giovani partecipanti.  Sarà attivo per 12 settimane dal 12 giugno sino all’ 8 settembre 2023 con ingresso dalle 7,30-9,00 – uscita 17,30-18:00 con pranzo in sede; possibilità di frequentare solo il mattino o solo il pomeriggio. E’ obbligatorio un certificato medico per attività sportiva non agonistica.

I moduli iscrizione possono essere scaricati al seguente link: http://www.canottieriluino.it/campo-estivo/

Per informazioni è possibile inviare e-mail a  info@canottieriluino.it oppure contattare Grazia al 3478296762

Piediluco: gioie dal settore femminile per la Canottieri Luino

 

La Canottieri Piediluco saluta Piediluco con due buone prestazioni in proiezione Tricolori. Il lavoro invernale sta pagando e anche gli allenamenti primaverili danno i loro frutti con il consolidamento, gara dopo gara in acqua, del proprio valore.
Doppia medaglia nella categoria Under 17 e conferma di aver intrapreso la giusta direzione con le proprie ragazze. Emma e Arianna Tosi conquistano il bronzo nel 2 senza e l’argento nel 4 senza con Aurora Toffanello e Aurora Morandi. Da segnalare anche l’argento nel settore Pararowing vinto da  Martina Bonalumi al timone del 4+ PR3 Mix della Can Gavirate

Bene la Canottieri Luino al Meeting Nazionale di Corgeno

 

Questo weekend la Canottieri Luino ha partecipato al secondo meeting nazionale giovanile di Corgeno. Quattro i successi ottenuti dal 7,20 cadetti di Alice Garofalo (oro anche con il 4 senza Cadette misto Gavirate), dal 4 di coppia cadetti di Andrea Piazza, Marco Ronzoni, Darius Grigore, Lorenzo Segato e dal 2 di coppia Allievi B di Tommaso Seminatore e Carmine Melone. Quattro anche gli argenti, a firma del 2 di coppia Cadetti di Andrea Piazza e Marco Ronzoni, del 2 di coppia Cadetti Darius Grigore e Lorenzo Segato, del 7,20 allievi c di Tiago Funaro e del 7,20 allievi b di Carmine Melone. Bronzo nel 2 di coppia allieve b per  Giulia Gomiero insieme a Giada Belli della Canottieri Sebino. A ridosso del podio, il 7,20 allievi c di Emanuele Buzzi

Il 7,20 allievi b di Matteo Cropanese, il singolo allievi C di Tiago Funaro, il doppio master di Luca Manzo e Fabrizio Sorrentino  (stesso risultato per entrambi nel 4 di coppia misto Varese), per Marco Lissoni a bordo dell’otto Master misto Varese e per il singolista Master Alessandro Del Ferraro. Quinti il 2 di coppia Allievi C di Emanuele Buzzi e Nicolò Ioannoni, il 2 di coppia allievi b di Matteo Cropanese e Federico Della Terza, i 7.20 Allievi B di Giulia Gomiero e Federico Della Terza (esordio). Sesti l’allievo C Nicolò Ioannoni e l’allievo B Ernesto Masiello, mentre l’allievo C Emanuele Fognini colleziona un settimo e un ottavo posto al pari del 2 di coppia allievi b di Ernesto Masiello e Alessandro Della Terza (esordio)

Marco Ghilardi ed Enea Casnedi hanno partecipato alla regata degli allievi A. Alice Garofalo, a bordo del 4 senza, e Andrea Piazza, in barca sull’otto, hanno conseguito un successo ciascuno con la rappresentativa regionale della Lombardia.

La(r)go ai Giovani”; Sport e Salute sostiene il progetto da 100.000 euro con capofila la Canottieri Luino

La Canottieri Luino taglia un nuovo e importante traguardo in direzione della promozione del Canottaggio. Sport e Salute ammette la società remiera gialloblù al bando nazionale “Play District” con la concessione di un contributo di 100.000 euro. Il progetto presentato dal  Consiglio Direttivo presieduto da Luigi Manzo è tra 113 finanziati in tutta Italia, tra i 10 scelti in Lombardia e tra i 2 (insieme al Triathlon Varese) premiati in provincia di Varese.

“La(r)go ai Giovani” può contare sulla partnership istituzionale del Comune di Lavena Ponte Tresa e del Comune di Maccagno con Pino e Veddasca. Capofila del progetto è la Canottieri Luino, società storica che nel 2023 compie 135 anni e fortemente radicata negli istituti scolastici con l’annuale coinvolgimento di oltre 900 studenti nelle attività sportive. Società partner sono l’Associazione Velica Alto Verbano (Avav), da tempo al fianco di Anfass e servizi sociali di Luino per veleggiate rivolte a disabili psichici e soggetti disagiati, e Unione Velica Maccagno, anch’essa molto impegnata nello sport giovanile. La Pro Loco Maccagno, il Cai Luino, la Croce Rossa di Luino e Valli, l’Unione Pescatori del Ceresio e WgArt.it completano la squadra progettuale.

La rete territoriale che si costituisce attorno a “La(r)go ai Giovani”, con massima attenzione a sport, giovani e sostenibilità ambientale, nasce dalla volontà di migliorare la qualità della vita dei più fragili e sviluppare un maggior senso di responsabilità e appartenenza a una comunità. Stare insieme e lavorare insieme per abbattere le barriere culturali e sociali. L’obiettivo è intercettare e soddisfare bisogni diversi attraverso l’attività sportiva. Le esperienze multidisciplinari che verranno proposte legheranno sempre più i partecipanti al territorio: i laghi Maggiore e Ceresio saranno una grande opportunità di integrazione.

“Il progetto offre molteplici esperienze di attività motoria ed extrasportiva non abituale per generare occasioni di crescita, confronto e sfida con se stessi, inducendo a una relazione più diretta e proattiva con il contesto e le persone che condividono le emozioni – afferma Luigi Manzo, presidente della Canottieri Luino – L’obiettivo finale sarà il mantenimento di un presidio attraverso la creazione di un centro giovanile permanente”.

“Abbiamo partecipato con entusiasmo e convinzione a questo progetto. Investire sul nostro lago, proponendo per i nostri giovani spazi e momenti di aggregazione attraverso lo sport, la cultura e l’ambiente è sicuramente un prezioso investimento per il nostro futuro” sono parole di Massimo Mastromarino, sindaco di Lavena Ponte Tresa.

“Siamo particolarmente felici per questo importante risultato ottenuto – spiega Fabio Passera, Sindaco del Comune di Maccagno con Pino e Veddasca – Il bando nazionale “Play District” è una imperdibile occasione per lavorare insieme a importanti realtà del territorio, cercando di dare una risposta unitaria ai bisogni dei nostri ragazzi – commenta Lo sport è straordinario veicolo in questo senso, e ancora una volta l’intuizione della Canottieri Luino e il suo Presidente Luigi Manzo, ha colto nel segno. Avanti, insieme!”

Insieme al Canottaggio e alla Vela, discipline legate al lago, ci saranno arrampicata su parete roccia, escursioni in Valle Veddasca e Valle Dumentina e sci alpino con il Club Alpino Italiano insieme a numerose attività extrasportive.  La Pro Loco Maccagno propone workshop di laboratori artistici e workshop di graffiti insieme a varie attività laboratoriali come il teatro, la fotografia e la musica.

“Un riconoscimento nazionale che ci dimostra che  la strada per coinvolgere i giovani nelle attività sportive ed artistica passa anche attraverso la conoscenza del territorio e della sua tutela e promozione. Questo è il nostro obbiettivo.  creare sinergie con altri enti per rispondere ai bisogni del territorio e creare benessere. Un lavoro di team building fatto dal presidente della Canottieri Luigi Manzo, che ringraziamo” afferma Michele Todisco, Presidente Pro Loco Maccagno-

Attività di prevenzione alcol e stupefacenti verrà svolta dalla Croce Rossa insieme a educazione alimentare ed educazione alla pace e a corsi salvavita. Unione Pescatori Ceresio sarà al fianco del progetto con la sensibilizzazione dell’interesse ecologico, l’organizzazione di giornate informative sulla pesca e sulla semina degli avannotti. Incontri teorici e pratici sulla street art e i graffiti completeranno un ricco panorama di iniziative legate a “La(r)go ai Giovani”. “Straordinario risultato della Canottieri di Luino guidata da Luigi Manzo anche sul fronte del fare rete. Il progetto che ci vede partecipi assieme ad altre realtà del territorio é la dimostrazione di quanto sia importare costruire relazioni, garantire affidabilità e rappresentare credibilità. Continuare a collaborare, confrontarsi e costruire un’idea di Comunità attenta alle fragilità a cui tutti dobbiamo ispirarci” commenta il Cav. Pierfrancesco Buchi, Presidente della Croce Rossa di Luino e Valli.

Ruolo rilevante sarà riservato alla Comunicazione che farà uso di tecniche di gamification e metodi innovativi che vedrà i giovani beneficiari del progetto non semplici destinatari passivi di messaggi, ma creatori di contenuti, pensati e progettati per i loro coetanei.

Rowing on Lago Maggiore